La terra

Un rudere, poche pietre abbandonate nella piana del Tavoliere. La masseria Contessa Staffa trent’anni fa ci apparve così e c’è voluto tanto lavoro e fatica per riportarla in vita. Oggi la sua corte è la piazza attorno alla quale ruota la nostra vita, cadenzata dalle stagioni e dai raccolti. In autunno ospita la pigiatura dell’uva, in inverno l’olio e i carciofi e con la bella stagione i pomodori e le verdure destinate al consumo fresco.
 
Tutto intorno alla corte si affacciano i locali che ospitano i depositi, la cantina e la bottaia per l’affinamento dei vini. La masseria, risalente al ‘700, si trova tra la città di Cerignola e il mare, a pochi chilometri dalle Saline di Margherita di Savoia.
 
I terreni intorno sono di origine alluvionale, poveri d’acqua e con una buona presenza di ciotoli e calcare. Il clima è mite d’inverno, torrido d’estate e ventoso sempre: tramontana e scirocco soffiano senza ostacoli, creando un terroir ideale per vigne e oliveti. Freschezza e sapidità sono, infatti, i tratti distintivi di tutti i nostri prodotti.
 
La masseria Contessa Staffa è aperta tutto l’anno agli amici o ai semplici visitatori.